Tavola rotonda tra i Rettori dei tre Atenei siciliani: istituzione Corso di Studi in Medicina e Farmacia Enna

1440804620-0-enna-universita-kore-al-via-i-corsi-di-laurea-in-ambito-sanitarioSi è tenuta oggi, presso la Sala Rossa dell’Assemblea Regionale Siciliana, una tavola rotonda tra i Rettori dei tre Atenei siciliani: Palermo, Catania e Messina.
Noi rappresentanti di Aulett@’99 e Studenti Universitari abbiamo preso parte alla discussione tenutasi in tale sede, ribadendo, in totale sintonia con gli organi di governo di cui sopra, il concetto che la sanità è l’unico ambito in cui il diritto allo studio deve trovare un giusto equilibrio col diritto alla salute dei cittadini, il cui presupposto è quello di garantire adeguati standard di qualità formativi.
Dalla discussione è emersa la netta contrarietà all’ quale espressione di succursale estera ad Enna, patrocinata dalla fondazione privata “Proserpina”. Tale corso, infatti, rappresenterebbe un “escamotage” alle regole vigenti nella nostra nazione che prevedono l’accesso programmato al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, senza alcuna ricaduta positiva per il territorio, in quanto si tratta di un corso a gestione privatistica che si avvale di istituzioni pubbliche. Inoltre, è stato sottolineato come i posti a disposizione in questo corso non rientrerebbero nel fabbisogno di medici definito dal nostro Paese, andando inoltre a incrementare il gap che si è venuto a creare in questi anni tra il numero di laureati in Medicina e Chirurgia e i posti disponibili nelle Scuole di Specializzazione.

Auspichiamo che le perplessità manifestatesi da parte sia dei Rettori che dai Rappresentanti degli Studenti dei tre Atenei siciliani, siano attenzionate dagli organi competenti, al fine di bloccare l’avvio di tali corsi.

Alleghiamo le interviste raccolte a seguito del dibattito di oggi: http://enna.blogsicilia.it/facolta-rumena-di-medicina-ad-enna-i-rettori-siciliani-e-illegale/313974/

You may also like...

Lascia un commento