Progetto Amazzone 2.0 – Origine, ordine, disordine

Studenti Universitari è lieta di invitarvi a partecipare alle iniziative del Progetto Amazzone, che si svolgeranno dal 16 al 22 Novembre, presso la Chiesa di S. Mattia ai Crociferi e presso il Palazzo Chiaramonte Steri con la XI Conferenza Scientifica sul Tumore alla Mammella.

Il programma è disponibile qui.

Il Progetto, ideato e diretto da Anna Barbera e Lina Prosa, è nato nel 1996 con la prima edizione delle Giornate Biennali Internazionali promossa dall’Associazione Arlenika onlus. Nel 1999 con la creazione del Centro Amazzone il Progetto diventò anche un percorso permanente di sperimentazione e realizzazione delle linee progettuali.
Al centro dell’iniziativa un approccio innovativo all’esperienza umana del cancro al seno secondo un punto di vista globale mediato da Mito, Scienza, Teatro. 

Figura di ispirazione del Progetto è l’Amazzone, l’antica guerriera che si amputò un seno per combattere meglio, metafora della lotta contemporanea contro il cancro.

Il Progetto si rivolge a tutti nell’obiettivo di risanare la divisione della società occidentale in sani ed ammalati; promuove l’esperienza della malattia come cambiamento e intende la “cura” come ricerca di strumenti molteplici idonei a gestire tale cambiamento.
Nello stesso campo di azione: psicologia, medicina, cultura, antropologia, teatro. Fondamento del Progetto è la guarigione intesa come “processo” e quindi non come ritorno alla normalità “a come si era prima”, secondo il più diffuso luogo comune, ma come attraversamento della diversità (la malattia) e acquisizione della coscienza del cambiamento.

 

You may also like...

Lascia un commento