Piano Straordinario per Ricorsi in Medicina

IMG_53918730351420L’Università degli Studi di Palermo attua un piano straordinario per accogliere gli studenti che hanno vinto il ricorso e si apprestano ad immatricolarsi al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.  Il piano è stato messo a punto oggi, al termine di un incontro presieduto dal rettore, alla presenza del prorettore vicario e delegato alla Didattica Vito Ferro, del presidente della Scuola di Medicina Francesco Vitale, dei responsabili delle segreterie. E sarà varato nei prossimi giorni con un decreto.

I nuovi vincitori di ricorso sono circa 600. Si pensa che da oggi a venerdì si immatricoleranno 200 persone e queste si andranno ad aggiungere a coloro che fanno già parte del canale Esculapio (terzo canale creato quest’anno). Alle due aule messe a disposizione per il corso “Esculapio” dalla Scuola Politecnica se ne aggiungerà un’altra, in modo che la capienza complessiva salga a 500 studenti (295 sono quelli che frequentano, più i 200 in arrivo). Il corpo docente resterà immutato, perché le tre aule saranno collegate in streaming già dalla Prossima Settimana. Il docente si alternerà nelle aule, mentre nelle altre ci sarà un assistente, in modo da garantire sempre il rapporto frontale con gli studenti. 

Per coloro che si iscriveranno dalla prossima settimana e fino a fine novembre, sarà creato invece un quarto canale didattico in grado di accogliere fino a 500 ragazzi. Le lezioni si svolgeranno da Gennaio a Marzo, per 6 ore al giorno anziché 4, in modo che gli studenti possano recuperare con i tempi del primo semestre, e sostenere gli esami.

Non è ancora stabilito in quali aule si svolgeranno le lezioni: potranno essere probabilmente le stesse aule della Scuola Polididattica dove il canale “Esculapio” avrà terminato il suo primo semestre. Questo quarto canale dovrebbe assorbire la gran parte dei ricorrenti.
Per coloro che invece si immatricoleranno dopo l’avvio delle lezioni del “quarto canale” sarà necessaria l’iscrizione part-time.

You may also like...

Lascia un commento