Chiarimenti su ”LE VACCINAZIONI IN SICILIA: Perchè dobbiamo proteggere la più efficace strategia di Sanità Pubblica dalla disinformazione?”

Le Associazioni Studentesche Aulett@99, Fare Università Farmacia, Studenti Universitari,  che pur prontamente avevano corretto termini accesi usati con impulsività, dispiacendosi anche per l’episodio con i diretti interessati, prendono atto della logica ancora una volta politicante che porta a rispondere screditando il lavoro altrui, piuttosto che preoccupandosi di curare bene il proprio.

L’interesse che ci ha mosso e che ci muove è rivolto sempre verso lo studente, che merita di ricevere informazioni non filtrate e non brandizzate sugli eventi che il nostro Ateneo o la nostra Scuola organizzano.

L’alto valore di un’iniziativa culturale di tale genere infatti, a nostro avviso, ne perde in immagine quando diventa un mezzo per pubblicizzare questa o quell’altra associazione.12312121_10208436238370376_2071819601_n

Ci dispiace l’invito ricevuto a rivedere le nostre posizioni da rappresentanti degli studenti, delle quali ci facciamo carico con rispetto e impegno, da associazioni che non sono nuove a queste manovre, che sembrano continuare ad essere usate anche per eventi di ateneo e di altra natura.

Siamo certi che i colleghi studenti, sufficientemente informati sull’uso dei dati sensibili, capiranno come non sia necessario per nessuna ragione di sicurezza chiedere obbligatoriamente dati come il numero di cellulare ai partecipanti di un evento organizzato dalla Scuola, e ci dispiace dover rispondere alle accuse ricevute sottolineando come tali dati, non richiesti dall’ente organizzatore, potrebbero avere altri scopi.12305840_10208436238530380_87907407_n

Ci auguriamo che si possa lavorare TUTTI per contribuire all’offerta formativa, aggiungendo ad essa qualcosa in più, senza dare colori politici o associativi ad eventi che non li prevedano in origine.

Ringraziamo infine la Scuola di Medicina e Chirurgia per l’iniziativa, per averci coinvolti e il prof. Vitale per aver risposto alle nostre esigenze di ottenere chiarezza sull’accaduto e rinnoviamo l’invito a TUTTI per le ore 15:00 in aula Ascoli.

You may also like...

Lascia un commento